Almanacco del giorno
Buongiorno a tutti. Oggi

16 Maggio 2024 Giovedì
7a Set. di Pasqua
S.Ubaldo da Gubbio, vesc.

Liturgia della Messa   
Colore liturgico: bianco

Liturgia delle Ore
7a SETTIMANA DI PASQUA
Giovedì


Alla scuola di Ges
Vangelo secondo Giovanni/b>
In quel tempo, [Ges, alzti gli occhi al cielo, preg dicendo:] Non prego solo per questi, ma anche per quelli che crederanno in me mediante la loro parola: perch tutti siano una sola cosa; come tu, Padre, sei in me e io in te, siano anchessi in noi, perch il mondo creda che tu mi hai mandato. E la gloria che tu hai dato a me, io lho data a loro, perch siano una sola cosa come noi siamo una sola cosa. Io in loro e tu in me, perch siano perfetti nellunit e il mondo conosca che tu mi hai mandato e che li hai amati come hai amato me. Padre, voglio che quelli che mi hai dato siano anchessi con me dove sono io, perch contemplino la mia gloria, quella che tu mi hai dato; poich mi hai amato prima della creazione del mondo. Padre giusto, il mondo non ti ha conosciuto, ma io ti ho conosciuto, e questi hanno conosciuto che tu mi hai mandato. E io ho fatto conoscere loro il tuo nome e lo far conoscere, perch lamore con il quale mi hai amato sia in essi e io in loro.

Commento

Coraggio, dice il Signore a Paolo, e cos ci rivolge anche a noi. Perch Ges prega il Padre per tutti, affinch "come tu, Padre, sei in me e io in te, siano anchessi in noi". Prega non per renderci immuni dalle lotte o dalle sofferenze, ma perch siamo una cosa sola ad immagine di Dio, uno e Trino. Nonostante le nostre difficolt ad amare, nonostante la nostra umanit che tante volte si oppone attraverso l'orgoglio, la superbia, Ges prega il Padre perch possiamo rimanere uniti in Lui. "E la gloria che tu mi hai dato, io l'ho data a loro". lo Spirito Santo, gloria di Dio, che ci permette di rimanere uniti fra noi e con Lui. Anzi, uniti a Lui, possiamo essere perfetti nell'unit e il mondo pu conoscere l'amore di Dio. Non servono tante volte le parole, anzi, la testimonianza pi vera lo stile di vita, l'amore che alimenta tutto il nostro esistere e il nostro essere. Ges anche a noi dice: Coraggio! Mi sarai testimone.

SALMO
Il Signore è mia parte di eredità e mio calice: nelle tue mani è la mia vita.

PROPOSITO
Negli incontri, nelle parole, in ciò che faremo, chiediamo al Signore di metterci il "sapore" dell'amore di Dio, che si dona e da la vita. Buona giornata.

Chiudi