Almanacco del giorno
Buongiorno a tutti. Oggi

23 Maggio 2024 Giovedì
7a Set. del T.O.
S.Desiderio, vesc. martire

Liturgia della Messa   
Colore liturgico: verde

Liturgia delle Ore
7a SETTIMANA DEL T.O.
Giovedì


Alla scuola di Ges
Vangelo secondo Marco/b>
In quel tempo, Ges disse ai suoi discepoli: Chiunque vi dar da bere un bicchiere dacqua nel mio nome perch siete di Cristo, in verit io vi dico, non perder la sua ricompensa. Chi scandalizzer uno solo di questi piccoli che credono in me, molto meglio per lui che gli venga messa al collo una macina da mulino e sia gettato nel mare. Se la tua mano ti motivo di scandalo, tagliala: meglio per te entrare nella vita con una mano sola, anzich con le due mani andare nella Genna, nel fuoco inestinguibile. E se il tuo piede ti motivo di scandalo, taglialo: meglio per te entrare nella vita con un piede solo, anzich con i due piedi essere gettato nella Genna. E se il tuo occhio ti motivo di scandalo, gettalo via: meglio per te entrare nel regno di Dio con un occhio solo, anzich con due occhi essere gettato nella Genna, dove il loro verme non muore e il fuoco non si estingue. Ognuno infatti sar salato con il fuoco. Buona cosa il sale; ma se il sale diventa insipido, con che cosa gli darete sapore? Abbiate sale in voi stessi e siate in pace gli uni con gli altri.

Commento

Ci sono molti modi di uccidere, e non c' solo l'atto materiale, anzi, "uccide pi la parola che la spada". Giacomo nella sua lettera accusa chi usa le proprie ricchezze solo per un proprio tornaconto e non sente le "proteste dei mietitori". Il loro grido per giunto "agli orecchi del Signore onnipotente". Il salmo dir che "svanir di loro ogni traccia", perch hanno fondato la loro vita sulle "cose" precarie e fugaci. Perch se vero che "non esiste un uomo cos giusto, che faccia solo il bene e mai il male" anche vero che Dio afferma nel Levitico: "abiter in essi e camminer fra loro". Riponiamo nel Signore i nostri legami e affetti, disposti a "tagliare e gettare nel fuoco" tutto ci che impedisce una "vera" vita. Non si pu vivere tutto in funzione dei mezzi che il mondo ci offre, rischiamo di diventare dipendenti e succubi, ma bisogna convertire il nostro modo di utilizzarli, affinch servano per il bene, per operare al meglio la carit. Come dice san Pietro nella sua prima lettera: "ciascuno viva secondo la grazia ricevuta, mettendola a servizio degli altri". In questo modo la nostra vita prender "sapore" e dar "gusto" attorno a s. Lo Spirito agir nell'uomo umile e potr infiammare i cuori della Carit di Dio.

SALMO
Certo, Dio riscatterà la mia vita, mi strapperà dalla mano degli inferi.

PROPOSITO
Pensiamo un nuovo modo di usare ciò che offre il mondo: riconciliamoci con la natura. Buona giornata.

Chiudi